Visite guidate ed eventi

Dal aprile ad ottobre

ALLA SCOPERTA DEL PODERE PANTALEONE

Il podere, incolto da oltre mezzo secolo, è un ambiente boschivo di grande valore paesaggistico e culturale, testimonianza della vecchia campagna romagnola. Racchiude numerose piante e animali rari e custodisce un campo di grano con i fiori segetali di una volta. Il Pantaleone è un’oasi naturalistica, aperta da aprile a ottobre la domenica e nei giorni festivi; negli altri giorni su appuntamento. Chiusura estiva in luglio e agosto.

 

In maggio e giugno

DI NOTTE TRA LUCCIOLE, GUFI E PIPISTRELLI

Suggestivo itinerario notturno al Podere Pantaleone. Il percorso si snoda lungo sentieri immersi nella completa oscurità per ascoltare il canto degli uccelli notturni e delle raganelle e osservare gli animali attivi di notte, come le lucciole (e il loro alfabeto luminoso), le rane agili, i pipistrelli, e scoprire le fioriture notturne di alcune piante. Ore 21, costo 6 euro e 4 euro per i minori di 14 anni, massimo 25 persone.

Prenotazione obbligatoria

 

Tutto l'anno

VISITA AL MUSEO NATURALISTICO

La sede operativa comprende anche il Museo Naturalistico “Pietro Bubani”, collocato in tre sale al piano terra dell'ex convento che ospita il Museo Civico delle Cappuccine. Inaugurato nel 1985, è stato rinnovato nelle esposizioni nel 2000 con la realizzazione di alcuni diorami (come quello sul Podere Pantaleone e sugli animali alloctoni) e l’acquisizione di nuovi materiali (es. un uovo di dinosauro). I reperti esposti riguardano le diverse discipline naturalistiche: geologia, paleontologia, botanica, zoologia, e fanno parte della collezione: molti minerali, fossili, semi e legni, conchiglie, crostacei, insetti, rettili, anfibi, uccelli e mammiferi raccolti soprattutto in Romagna. Ha prevalenti finalità didattiche collegate alle attività di divulgazione.

Il Museo Naturalistico, presso il Museo Civico delle Cappuccine, è aperto tutto l’anno (chiuso lunedì).